Andreolli: "Non siamo preoccupati, ma dobbiamo rimboccarci le maniche"